Capitolato

PLATEA IN CALCESTRUZZO

La platea in calcestruzzo dello spessore secondo il calcolo statico,sarà realizzata sopra un terreno già predisposto (ghiaia o magrone e una membrana bugnata in politilene ad alta densità (HDPE) resistente agli urti, che permette di proteggere facilmente le strutture interrate.

I materiali usati per i getti di calcestruzzo avranno le seguenti caratteristiche:

  • ferro per c.a. in barre ad aderenza;
  • migliorata qualità B450 C, controllato in stabilimento;
  • getto di calcestruzzo C15/20 a q.li 2,00 di cemento R 325 per sottofondazioni (magrone) spess. max 10 cm;
  • getto di calcestruzzo con resistenza C25/30 (RCK > 300 kg/cmq), comprese le necessarie casseforme e l’armatura del ferro come da calcolo.

FONDAZIONE IN CALCESTRUZZO CON VESPAIO AREATO

La fondazione in calcestruzzo secondo il calcolo statico,  sarà realizzata sopra un terreno già predisposto con magrone.

I materiali usati per il i getti di calcestruzzo avranno le seguenti caratteristiche: ferro per c.a. in barre ad aderenza migliorata qualità B450 C, controllato in stabilimento; getto di calcestruzzo C15/20 a q.li 2,00 di cemento R 325 per sottofondazioni (magrone) spess. max 10 cm; getto di calcestruzzo con resistenza C25/30 (RCK > 300 kg/cmq), comprese le necessarie casseforme e l’armatura del ferro come da calcolo. Il vespaio con iglu posati su un piano già predisposto (ghiaia o magrone) saranno riempiti di calcestruzzo fino alla sommità del manufatto sul quale verrà posata la rete elettrosaldata.

La struttura di base della parete esterna è formata da pannelli X-Lam in legno massiccio di abete rosso di prima qualità dello spessore di 10/12 cm circa incollate con colla poliuretanica monocomponente senza formaldeide, tagliato su misura. I giunti tra i pannelli possono essere di tre tipi,giunzione testa /testa, giunzione con tavoletta, o giunzione mezzo legno.

La struttura viene collegata alla fondazione tramite un dormiente in larice , tra il legno e il calcestruzzo viene posta una guaina bituminosa o similari che isola il legno dal contatto dell’acqua. Le connessioni e i collegamenti tra i vari pannelli e alla fondazione avviene con apposita ferramenta, piastre, ancoranti etc. il tutto certificato sulla base dei requisiti statici/sismici.

All’esterno la parete in Xlam viene completata con un rivestimento a cappotto composto da pannelli in lana di roccia ad alta densità, rete in fibra di vetro, malta cementizia monocomponente per l’incollaggio e la rasatura dei pannelli, dopo aver completato la rasatura sarà effettuata la colorazione della facciata esterna con finiture colorate  silossani a scelta del committente.

Il rivestimento interno della parete in Xlam è costituito da un telo freno vapore, listellatura in legno o acciaio da cm 5 dove passeranno i tubi degli impianti elettroidraulici, pannelli di lana di roccia densità 40kg spessore cm 5 finitura con pannelli di cartongesso o gessofibra, compresa stuccatura, carteggiatura,  primer e tinteggiatura con due mani di colore pastello a scelta del committente.

SOLAIO INTERMEDIO

Solaio intermedio in Xlam spessore secondo il calcolo, rivestimento inferiore intercapedine di cm 3 e lastra di cartongesso, sulla parte superiore materassino fonoassorbente per isolamento rumori da calpestio, strato di isolante e lastra di gessofibra per massetto a secco e pavimentazione in legno o ceramica.

 

 

PACCHETTO DI COPERTURA VENTILATO

La struttura portante del tetto e in legno lamellare di Abete Rosso composto da travi di colmo, arcarecci e correntini  pretagliati con macchine a controllo numerico tutte le travi saranno trattate con impregnante all’acqua antitarlo antimuffa colore a scelta del committente. Carpenteria metallica necessaria al fissaggio di tutta la struttura in legno sopra descritta mediante piastre angolari, viti e ferramenta varia.

Pacchetto di copertura composto da:

  • Manto di finitura con tegole o coppi da posare su contro listello in abete grezzo;
  • Colmo areato, griglia forata e parapasseri
  • Legno di abete per listellatura sp. 30/50 mm;
  • Legno di abete contro listellatura (altezza min. 50 mm);
  • Telo altamente traspirante e impermeabile all’acqua
  • Pannello di fibra di legno a alta densità
  • Strato isolante in pannelli di lana di roccia di alta densità;
  • Telo freno vapore;
  • Assito in tavole di abete dello spessore di 20 mm posate maschio/femmina, con impregnate antitarlo e antimuffa
  • Legno lamellare portante con spessore a seconda del calcolo

 

LINEA VITA

Fornitura di dispositivi anticaduta a norme UNI EN 795:2012 – CEN/TS 16415:2013 – UNI11578:2015, i componenti sono realizzati in acciaio INOX AISI 304/316.

 

OPERE DI LATTONERIA

Forniture di canali di gronda , scossaline, converse e pluviali, i materiali possono essere in lamiera preverniciata spessore 8/10 o alluminio preverniciato spessore 8/10 o rame.

PARETI INTERNE

Le pareti interne spessore cm 10 a cm12 realizzati con montanti in legno o in alluminio rivestite con doppia lastra di cartongesso o gessofibra da mm12, e coibentazione interna in lana di roccia di bassa densità. Tinteggiatura delle pareti interne compresa stuccatura, carteggia tura, primer e 2 mani di pittura colori pastello a scelta del committente.

PAVIMENTI

Pavimenti in ceramica monocottura dimensioni 30X30 cm o legno parquet prefinito sp. 10 mm con dimensioni listelli fino ad un massimo di larghezza 65/75 mm, lunghezza 450/600 mm in rovere, Iroko o Doussie (prima scelta commerciale).

BATTISCOPA

I battiscopa sono previsti in legno o zoccolino in ceramica interno ed esterno da 7 cm di altezza.

SERRAMENTI

Infissi per esterno in PVC, il sistema e costituito da profili in PVC rigido e modificato in classe  “A” opportunamente caricato e stabilizzato con anima in acciaio zincatodi spessore 20/10, costituito da 5 camere con sezione 73 mm e ante apribili 86 mm, completo di ferramenta perimetrale con doppio sistema di apertura a ribalta, multi punti di chiusura, reggi vetri a scatto di forma architettonica, trasmittanza termica 1,2 W mq K e isolamento acustico intorno a 40 db.

A scelta del cliente serramenti in legno, alluminio o misto legno – alluminio. A richiesta del cliente persiane esterne in legno, alluminio, ferro

SCALE

Vedi foto varie scale.

PORTE INTERNE

Tamburate cieche lisce in lamina tino con coprifili perimetrali, pantografate e laccate serrature con chiave, maniglie con placche, guarnizioni.

 

PORTA D’INGRESSO

Portoncino blindato completo di controtelaio in acciaio, completo di rivestimento interno liscio, ed esternamente con due riquadri pantografati verniciati a scelta del committente.

IMPIANTO COMPLETO DI RISCALDAMENTO

Riscaldamento a pavimento con caldaia a condensazione a gas metano. L’impianto sarà completo di caldaia a gas con produzione di acqua calda con kit pannelli solari termici.

Nei bagni è previsto l’inserimento di termo arredi scalda salvietta. L’impianto sarà eseguito secondo progetto come da D. Lgs n° 311/2006 (ex legge 10/91) per la coibentazione ed il riscaldamento.

IMPIANTO IDRICO SANITARIO

La rubinetteria sarà del tipo miscelatore monocomando, per tutti gli apparecchi sanitari. Cucina: attacchi lavastoviglie, attacchi lavello cucina, attacchi del gas. per acqua calda e fredda, il tutto Servizi igienici a colonna o sospesi costituiti da lavabo, bidet, wc, piatti doccia (dim. 90X90), vasca da bagno attacchi per lavatrice.

I sanitari saranno di ottima qualità tipo IDEAL STANDARD ECC con relative tubazioni coibentate ed accessori regolarmente funzionante.

IMPIANTO COMPLETO PER ELETTRICITÀ

L’impianto sarà eseguito con materiali aventi le seguenti caratteristiche:

Cassette di deviazione in materiale isolante flessibile in PVC serie pesante a pavimento e leggere nei tavolati. Apparecchi di comando e prese di sicurezza di tempo componibile in scatola rettangolare e placca frontale in resina della Ticino. Quadretti di comanda e protezione del tipo modulare. Videocitofono di ottima qualità tecnica.

 

Per ciascun alloggio è previsto:

 

  • 1 centralino modulare da incasso con mantello a totale isolamento composto da un interruttore automatico magnetotermico differenziale bipolare ad alta sensibilità,
  • 1 interruttore automatico magnetotermico differenziale bipolare (illuminazione),
  • 1 interruttore automatico magnetotermico differenziale bipolare (prese da 10 A),
  • 1 interruttore automatico magnetotermico differenziale bipolare ( prese da 16 A ),
  • 1 trasformatore per segnalazioni acustiche,
  • 1 punto luce per ogni locale,
  • 2 punti luce per bagni e cucina,
  • 3 prese da 2×10/16 A+T in ogni locale d’abitazione (per utilizzo generico),
  • 4 prese da 2x16A+T con interruttori automatici di comando e protezione per utilizzazioni superiori a 1Kw (lavatrice, lavastoviglie, scaldabagno, ecc.),
  • 2 prese 2×10/16 A+T aggiuntiva nella zona cucina,
  • 2 pulsanti suoneria per ogni camera,
  • 1 pulsante suoneria a tirante per ogni bagno,
  • 1 pulsante suoneria con targa all’ingresso,
  • 1 presa telefonica per ogni locale abitabile,
  • 3 prese TV complete di colonna allacciamento antenna,
  • 1 punto luce sotto i porticati,
  • Impianto di antifurto,
  • Impianto aspirazione centralizzato,
  • Basculante elettrica,

OPERE EXTRA A RICHIESTA DEL COMMITTENTE

Impianto Fotovoltaico Impianto Geotermico

Impianto di Ventilazione Meccanica Controllata Serramenti in Triplo vetrocamera

Rivestimenti in pietra naturale, ricostruita, mattoni ecc. Opere esterne quali recinzioni, muretti perimetrali, ingressi pedonali e carrai, viali d’ingresso

Opere in cemento armato per piani interrati Illuminazioni esterne

Piscina Sistemazioni esterne di giardinaggio

Per l’alloggio sarà fornita la prescritta certificazione L. 46/90.

Si precisa che l’alloggio sopra descritto nelle opere, sarà completo in tutte le sue parti, anche in quelle eventualmente omesse nella descrizione in modo da essere abitabile, come si vuol dire con “ CHIAVI IN MANO “.

Il dimensionamento delle strutture in legno è stato eseguito con il metodo delle tensioni ammissibili secondo le norme DIN 1052. Gli elementi in legno sono di abete rosso di 1* e 2* classe in funzione delle esigenze statiche e sono impregnati in stabilimento con prodotti antitarlo e antimuffa.

Le travi vengono impregnate all’acqua tipo “ Linfa “ Solas, colore a scelta come tinte da campionatura. Si evidenzia che l’impregnazione utilizzata, essendo di tipo “ ecologico “a base d’acqua, può presentare degli aloni più o meno scuri in corrispondenza dei nodi delle travi o delle perline in misura maggiore per le tinte più scure (rovere, noce, castagno); tale effetto è del tutto naturale in quanto è dovuto alla diversa porosità del legno.